L’abbandono di Cristo sulla croce. Una panoramica esegetica e teologica -II.

È innegabile che nel racconto della Passione secondo Marco e Matteo, il grido di abbandono di Gesù crocefisso occupa un posto di primo piano; e la teologia contemporanea incomincia a prendere coscienza della importanza fondamentale di questa parola, sia dal punto di vista soteriologico sia come momento culminante di rivelazione su Dio. L'articolo si propone di situare la parola di Gesù nel contesto della Passione e del Vangelo, di delineare i punti per una giusta comprensione, e di iniziare una discussione sulle varie interpretazioni che il grido ha ricevuto.

I più letti della settimana

Aldo Giordano

Aldo Giordano, nunzio empatico

Matrimonio, divorzio e figli

Natale cancellato per decreto?

A proposito di Suicidio Assistito

Una comunità di leader

Ancora fratelli

Simple Share Buttons