La sovramente

Uccelli

Perché l’orgoglio di appartenere ad un gruppo è tanto ricercato e sollecitato?.

Mario – Milano

 

Noi siamo come le rondini: ciascuna ha il proprio corpo, ma quando volano in gruppo tutte insieme ne formano uno unico, grande e possente. Questo è il lavoro che in ogni gruppo è fondamentale: dare alle persone la consapevolezza che ciascuno ha la propria individualità, personalità e originalità; ma pure che, se si ha un unico obiettivo e si vola tutti insieme, le nostre menti unite divengono più che la somma individuale delle medesime. Si forma cioè una sovramente, che può arrivare a vette altissime.

Negli Stati Uniti il professor Levi, noto scienziato, è riuscito a mettere insieme un gruppo di ricerca a cui ha dato fiducia e appoggio. Seguendo i componenti del gruppo indivi- dualmente anche da lontano, si è fidato del legame di amicizia che si stabiliva tra loro: ha dato le chiavi della biblioteca, del laboratorio ecc., affinché potessero incontrarsi per lavorare o per scambiarsi idee anche senza la sua presenza. Ebbene, da quel gruppo sono venuti fuori vari premi Nobel. Vivere insieme col medesimo obiettivo ha fatto sì che le loro capacità mentali si moltiplicassero.

L’efficienza del gruppo, che supera la capacità dei singoli, è stata sperimentata anche presso i laboratori della Nasa, dove diversi esperti sono stati invitati a lavorare insieme per progettare quella che sembrava un’impresa molto difficile: la tuta spaziale. Ingegneri, filosofi, fisici, biologi e psicologi, i quali applicandosi separatamente non erano riusciti ad esprimere alcuna idea, lavorando insieme sono stati capaci di raggiungere un alto livello di creatività progettuale, a dare concretezza alla tuta spaziale e in seguito a tutto l’equipaggiamento dell’astronauta.

Quando tengo dei corsi per giocatori di calcio o altre persone che operano in gruppo, lavoro molto su questo aspetto: Sentitevi un gruppo, fate in modo di essere amici, desiderosi e capaci d’incoraggiarvi e di sostenervi vicendevolmente. Nel gruppo che agisce fuso armonicamente, si forma una sovramente che è molto più potente e più creativa della somma delle menti individuali.

Nel mondo del lavoro, uno dei motivi delle riunioni è proprio questo: quello di amalgamare le persone in un clima di fiducia e di armonia, che le faccia star meglio con sé stesse e che determini la forza morale dell’azienda o dell’organizzazione per cui operano. Il desiderio di contribuire a fini comuni, la solidarietà e l’amore sono valori insostituibili che creano armonia nelle famiglie, così come nei gruppi più vari, e determinano pace e armonia anche tra i popoli.

pasquale.ionata@tiscali.it

I più letti della settimana

Matrimonio, divorzio e figli

Natale cancellato per decreto?

A proposito di Suicidio Assistito

Una comunità di leader

Ancora fratelli

Sophia web academy

Al via Sophia Web Academy

Simple Share Buttons