La «pura fede» di Elisabetta della Trinità e l’attuale clisi della fede

La scoperta fondamentale di Elisabetta Catez è quella dell' amore come fede: uno slancio semplicissimo, dice, di tutta l'anima, senza rimpianti e senza residui; come la conduce per via direttissima a comprendere attraverso gli occhi dell' amore - la vita stessa di Dio, che è Amore: il rapporto trinitario, che rivela l'essere come dono. Per questo la sua breve, fulminante esperienza spirituale, pur nell'apparenza di una vertiginosa elevazione, mantiene e anzi accentua il sapore concreto del vissuto, della quotidiana ricerca e sperimentazione della realtà più intima delle creature, specchio di quella del Creatore.

I più letti della settimana

Aldo Giordano

Aldo Giordano, nunzio empatico

Matrimonio, divorzio e figli

Natale cancellato per decreto?

A proposito di Suicidio Assistito

Una comunità di leader

Ancora fratelli

Simple Share Buttons