La potenza educativa del gruppo

Quando i mezzi di comunicazione si interpongono tra maestra, libro, bambino (e famiglia). Le fragilità, le sfide, la fantasia in azione  
(AP Photo/Matilde Campodonico)

Durante le settimane della scuola a distanza, le difficoltà sono state tante. Volendo fare un bilancio, bisogna sottolineare non solo la difficoltà delle connessioni, ma anche problemi di strumenti («il Pc ora tocca al papà per lo smart working, a me o a mio fratello?»), di tempi, di spazi (a volte non adatti, o angusti, o inesistenti), di gestione intra-familiare…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons