La “Pace Costituente”. Per un’interpretazione integrativa delle relazioni internazionali

Il testo riproduce la prolusione tenuta dall’autore il 18 ottobre 2012 presso l’Istituto Universitario Sophia, per l’inaugurazione dell’a.a. 2012/2013. Alla ricerca di una possibile descrizione del concetto di “pace costituente”, questo emerge come concetto operativo, come descrizione di una situazione di possibilità che non esclude la fallibilità, come costruzione di uno sfondo che consente lo svolgersi della politica internazionale nelle sue relazioni di faticosa quotidianità.
Pasquale Ferrara
Introduzione
 

È per me un grande onore ed un privilegio indirizzare al corpo docente, agli studenti e a tutta la comunità dell’Istituto Universitario “Sophia” in un momento così solenne e significativo come l’inaugurazione dell’anno accademico 2012/2013. Una circostanza che mi emoziona profondamente, in quanto mi sento io stesso parte integrante di questa originale comunità di studio e di prassi, di pensiero e di vita. Vorrei perciò iniziare con un riferimento alla stessa etimologia dell’inaugurazione, e cioè rivolgendovi proprio, dal profondo del cuore, gli auguri per un anno accademico ricco di frutti di ricerca e di studio e di risultati brillanti.
 

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

Simple Share Buttons