La Fondazione Mike Bongiorno

Inaugurato oggi a Milano un nuovo ente benefico dalla moglie del conduttore che ha fatto la storia della televisione italiana.
Allegria

Mike Bongiorno colpisce ancora. Ad un anno dalla sua scomparsa (l’8 settembre) nasce la Fondazione Mike Bongiorno, inaugurata stamane a Milano. Presenti, per la prima volta, i presidenti delle tre maggiori aziende televisive italiane: Rai, Mediaset e Sky. Le stesse tre aziende che aveva contribuito a fondare. La Rai, sin dagli esordi, con programmi molto popolari. L’approdo a Mediaset per far decollare la prima tv commerciale nazionale, e infine a Sky, dove proprio un anno fa stava lanciando il nuovo format RiSkytutto.

 

Nel sito della Fondazione troviamo descritta l’anima che ispira l’iniziativa: trasmettere e divulgare i valori, lo spirito e l’allegria che hanno sempre guidato la vita e la carriera del grande presentatore. Si tratterà di un ente benefico che accoglie sottoscrizioni per realizzare una serie di iniziative concrete: formazione, sport e ricerca medica a vantaggio delle nuove generazioni, solidarietà per gli anziani attraverso un Caffè dell’Allegria: un punto di aggregazione, di svago, di incontro, in un clima familiare e solidale per «offrire agli anziani ciò di cui hanno più bisogno: la presenza, la compagnia e il divertimento».

 

«La vita gli ha dato tanto – dice la moglie Daniela Zucconi – e la Fondazione raccoglierà tutto l’amore che si è manifestato intorno a lui e porterà allegria». Sono molti gli amici e colleghi, ma anche enti e aziende che hanno aderito all’iniziativa. Tra i nomi del comitato scientifico della Fondazioni non mancano Fiorello, Pippo Baudo, Fabio  Fazio, ma anche Carlo Freccero, Aldo Grasso, Davide Rampello.

 

 

Per l’8 settembre, anniversario della morte, i palinsesti televisivi prevedono diversi programmi per ricordarlo. Addio Mike è il titolo dello speciale che alle 20  Rai Storia dedica al grande presentatore. Dalle 10.30 alle 23.00 una sequenza di contributi inediti e di immagini dei momenti clou della carriera di Mike andranno in onda su Sky Uno. Una serie di appuntamenti televisivi anche su Mediaset. Dalle 24 del 7 settembre su Retequattro e, sempre sulla stessa rete, l’8 alle 15 lo speciale a lui dedicato di Vite Straordinarie e alle 24 la maratona notturna Viva Mike, con il meglio della storia del conduttore.

I più letti della settimana

Libertà no vax

Una settimana con Città Nuova

La terza dose di vaccino

La formazione a portata di clic

Simple Share Buttons