Kazakistan: Nazarbayev vince le elezioni per la quinta volta

Percentuali altissime di votanti e di voti per il presidente, confermato in virtù di una “eccezione personale” alla Costituzione. I telegrammi di congratulazioni e le osservazioni dell’Ocse
Nazarbayev

Elezioni presidenziali in Kasakistan: quinta vittoria per Nursultan Nazarbayev con il 97,75 per cento dei voti, ha dichiarato la commissione elettorale centrale. Alla votazione ha preso parte il 95,21 per cento dei cittadini.

Nazarbayev è al potere dal 1989. A quel tempo c’erano ancora i sovietici. Dopo la caduta del Unione Sovietica e la dichiarazione di indipendenzan, Nazarbayev è stato eletto il presidente del uovo Kazakistan, è già per cinque volte.

Secondo della Costituzione il presidente della repubblica potrebbe essere eletto solo due volte, ma Nazarbayev ha fatto una eccezione personale in quanto primo presidente e soprattutto come «yelbasy» cioè «leader della nazione», che è il suo titolo ufficiale a vita.

I telegrammi di congratulazioni in occasione della vittoria sono stati inviati dal presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella; dal presidente della Germania Joachim Gauck; dal presidente russo Vladimir Putin; dal presidente di Singapore Tony Tan Keng Yam; dal presidente della Mongolia Elbegdorj Tsakhiagiin; dal primo ministro del Lussemburgo Xavier Bettel; dal primo ministro della Spagna; dal segretario generale dell’ONU Ban Ki-moon e altri – informa il sito ufficiale del presidente Nazarbayev.

Il senatore russo della Comunità degli Stati Indipendenti (Csi) Igor Zuga, di stanza ad Astana, ha affermato, che «la missione degli osservatori della Csi ha osservato l'assenza di violazioni durante le elezioni»– informa il sito russo Ria Novosti.

L'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Ocse) ha rilevato, durante le elezioni presidenziali in Kazakistan, «la mancanza di una vera opposizione e restrizioni alla libertà di espressione»– informa il sito ufficiale Ocse.

I più letti della settimana

Mattarella premia Paolo Siniscalco

L’amore mantiene giovani

Simple Share Buttons