Da “inferno” verde a prospettive di speranza

In poco più di un secolo, lungo le rive del Solimхes in Amazzonia, i cappuccini umbri hanno segnato il territorio con la propria presenza e un’instancabile opera di evangelizzazione e promozione umana, che è arrivata a sostenere il recupero di usi, costumi, tradizioni degli indios ticuna, quasi annientati dall’onda coloniale dei secoli precedenti. L’obiettivo che li impegna di più è quello di formare giovani, uomini e donne come protagonisti della missione affidata da Gesù agli apostoli e ai discepoli: «Annunciate il Regno di Dio!», costruendolo fin d’ora sulla terra, con i suoi valori di fraternità, solidarietà, giustizia e salvaguardia del creato.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons