Imprese e crisi economica, problemi e opportunità. Intervista a Marco Bertola

Intervista a Marco Bertola, della Bertola srl, che racconta come la sua azienda sta affrontando le crisi attuali come opportunità e parla dell'importanza di essere collegati con altre imprese, in una rete di dialogo, solidarietà e collaborazione, come l'Aipec (Associazione italiana imprenditori per un'Economia di Comunione).

A causa dell’aumento generalizzato dei prezzi (a partire da quelli dell’energia), della mancanza di materie prime, delle conseguenze economiche del Covid e della guerra in Ucraina, l’economia italiana (e non solo) si trova in un momento delicato.

Per le imprese, uno dei problemi principali è la mancanza di liquidità. Paradossalmente, spiega l’Ufficio studi della Cgia di Mestre, le aziende falliscono non per debiti, ma per crediti non riscossi: chi doveva pagare, principalmente istituzioni pubbliche, non lo ha fatto nei tempi previsti. E l’accesso al credito, con i tassi di interesse in aumento, è sempre più difficile.

Come può un’azienda districarsi in questa situazione? Cosa può fare un imprenditore davanti a problemi globali, come la pandemia, la guerra, il caro energia?

Marco Bertola, amministratore della Bertola srl con il padre Livio, il fratello Paolo e la madre, Anna Teresina Allemandi, ci ha spiegato come la sua azienda – ma anche una nuova e meno “sicura” start up, la High Technology Italia, un’impresa nuova e sfidante in cui l’amministratrice operativa è Caterina Bertola –, stanno affrontando la crisi. Trasmetteremo l’intervista che abbiamo realizzato a Marco Bertola lunedì pomeriggio, dalle 17.30, sul canale YouTube di Città Nuova.

Per approfondire, leggi l’inchiesta di Città Nuova di giugno.

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

Vivere, connessi, per un Mondo Unito

Chiara Lubich e Simone Weil

Ma quanto siamo fragili!

Curdi senza protettori

Simple Share Buttons