Il pensiero giovanneo sull’unità nella preghiera di Gv 17

L'Autore intende riflettere sui versetti 20-23 di Gv 17, che toccano direttamente il tema dell'unità. L'unità è essenzialmente una caratteristica propria di Dio. È la sua vita in quanto Egli è Comunione. L'unità appare come la legge fondamentale dell'Essere trinitario di Dio. L'unità fra i credenti, allora, può provenire solo da un dono, il dono che Dio fa della sua propria vita trinitaria. Per questo Gesti prega. L'unità vissuta fra i cristiani non è, allora, una organizzazione, una struttura, una istituzione - anche se queste cose possono essere e sono necessarie (ma come servizio all'unità) -bens{ una realtà divina. Non è fondata sulla natura comune a tutti (prospettiva filosofica), o nel fine identico da perseguire, ma nella Vita stessa della Trinità.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons