Il patto d’unità come accesso esistenziale e metodo della teologia. Alcune riflessioni alla luce dell’esperienza della “Scuola Abbà”

Essere teologi che, nel loro parlare, esprimono ciascuno in modo singolare, eppure in maniera tra loro pericoretica, l’unica Parola che è in definitiva il Verbo stesso: questo è l’effetto, quando il “patto d’unità” diventa parte integrante…
Questo contenuto è riservato agli utenti registrati

Per visualizzarlo effettua il login

I più letti della settimana

Osare di essere uno

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons