I guardiani del destino

Fantascienza sui generis, poco propensa alle meraviglie digitali e più attenta ai problemi e ai sentimenti degli uomini.
I guardiani del destino
Fantascienza sui generis, poco propensa alle meraviglie digitali e più attenta ai problemi e ai sentimenti degli uomini: un modo originale di metterli in luce e considerarne i risvolti. Esseri speciali, i guardiani, seguono l’umanità per impedire che arrivi all’autodistruzione e influiscono sui destini delle singole persone. Un politico incappa nei loro progetti, si confronta con loro e sceglie con coraggio tra amore e successo. Un film lieve, che propone il problema del libero arbitrio e della scelta tra indipendenza individuale per una migliore dedizione sociale e vincolo sentimentale. Ed è come se, quando interviene l’amore vero, anche il destino ci ripensasse.

 

Regia di George Nolfi; con Matt Damon, Emily Blunt.

 

Valutazione della commissione nazionale film: complesso, problematico (prev.).

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons