Ha deciso di abortire!

Una mia amica, dopo essersi confidata con me, nonostante i miei consigli, ha deciso di abortire. Sono addoloratissima perché per me la vita di ogni uomo è un bene fondamentale e inviolabile.Temo anche che nel cuore di questa ragazza resti una profonda cicatrice. Come starle vicino, nonostante tutto, e sostenerla nella fiducia in sé stessa e negli altri?. Paola – Roma Condivido il senso di smarrimento di fronte all’atteggiamento passivo con cui ormai si affronta il dramma dell’aborto. Una fiction che si rispetti non può non prevedere la battuta: Aspetti un figlio? E cosa fai, hai deciso di tenerlo?. L’indifferenza con cui si sorvola sul punto centrale di esso, e cioè il rifiuto senza appello di una creatura umana innocente ed indifesa, è la spia di una profonda crisi della coscienza personale e di un’intera civiltà. Senza contare l’isolamento che questa indifferenza sociale a sua volta produce tra quelle persone, una madre ed un padre, che più di chiunque altro dovrebbero allearsi, almeno per il bene del loro figlio. Quando poi la nostra stima incondizionata per la vita umana sembra andare in conflitto con l’affetto profondo per un amico, il fallimento del nostro sforzo per salvarli entrambi è molto doloroso. Certamente è fondamentale suggerire tutte le strade umanamente percorribili nel contesto sociale in cui viviamo, utili a superare gli ostacoli; essere sempre vicini, incoraggiando a trovare soluzioni e aperture, impegnandosi anche concretamente in prima persona in azioni coraggiose. Come dimenticare la dichiarazione di Madre Teresa di Calcutta: Date a me i bambini che non volete? I C.a.v. (Centri di aiuto alla vita) sono, ad esempio, sorgenti di solidarietà creativa molto concreta. Ma quando, come la stessa lettrice dice, tutto sembrerà risolto agli occhi di chi guarda il risultato, si aprirà un’altra ferita, più intima e nascosta, nel cuore di chi non ha accettato il dono della vita. E ci vorrà un’amica vera a ridare speranza, capace di attingere a quel patrimonio di confidenza, sensibilità, esperienza, autorevolezza, capacità di ascolto e di dire la verità con amore, di fare una proposta controcorrente” Tutte qualità preziose di una amicizia testimoniata vivendo giorno per giorno secondo i propri valori. Al momento giusto, con delicatezza, proprio in nome della vostra amicizia, si potrà anche spendere una parola sincera sul valore della vita. Sarà l’occasione per sperimentare insieme la possibilità di ricominciare sempre, al di là degli errori che possiamo fare, e di progettare un futuro costruttivo.

Leggi anche

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

Scopri Città Nuova di Aprile!

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Altri articoli

Dopo Filippo, la fine di un’epoca?

Gocce di Vangelo 12 aprile 2021

Giordania, il re rassicura

La magia dei grandi balletti

Simple Share Buttons