Guardiamoci attorno

Terremoto e tsunami in Giappone

 

Un violentissimo terremoto seguito da uno tsunami ha colpito il nord del Giappone. Il Paese è sconvolto da questa emergenza. La Caritas italiana ha lanciato una campagna di solidarietà e in tutte le chiese una giornata di preghiera ed ha avviato una raccolta di fondi, includendo anche azioni di sostegno psicologico. L’attenzione prioritaria è alle fasce più deboli della popolazione.

Chi desidera partecipare può inviare il suo contributo alla Caritas italiana, via Aurelia 796 – 00165 Roma – c.c.p. n. 347013, oppure a Città Nuova, specificando la causale “Emergenza Giappone”.

 

Per sopravvivere

 

«Vivono in quattro in un tugurio con la sola pensione del marito invalido. Uno dei tre figli è handicappato, per un altro non c’è posto in casa e deve arrangiarsi fuori. Hanno bisogno di tutto. È una situazione veramente pietosa».

Lettera firmata – Lazio

 

 

Solo, malato e senza mezzi

 

«Dimesso dall’ospedale reduce da un intervento chirurgico a una gamba, per due mesi non potrà svolgere il suo precario lavoro di pulizia. Ha arretrati da mesi con l’affitto di casa e altre spese… Ci chiede un aiuto per poter sopravvivere in questo momento difficile».

Lettera firmata – Roma

 

 

Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova via Pieve Torina n. 55, 00156 Roma c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote. Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

I più letti della settimana

Dialogando con Tiziana Merletti

Si può imparare a litigare?

fedeltà

A proposito di fedeltà

Verso un noi sempre più grande

Simple Share Buttons