Guardiamoci attorno

Ex bambini soldato in Sierra Leone

La guerra civile conclusasi alcuni anni fa in Sierra Leone – tra i Paesi più poveri del continente africano – ha lasciato allo sbaraglio centinaia di bambini soldato. Per il recupero e la formazione scolastica e professionale di questi giovani duramente provati dalla guerra si sono mobilitate alcune associazioni cattoliche guidate da padre Berton. Il Movimento Casa Famiglia si prende cura di circa 350 ragazzi di strada sia attraverso i centri di accoglienza, sia tramite famiglie adottive.

Chi desidera partecipare può inviare il suo contributo a Città Nuova, specificando la causale: Padre Berton Sierra Leone.

 

Solo debiti

«Licenziato dall’impresa dove svolgeva il suo lavoro, perché malato, e padre di sei figli di cui due malati, che abbisognano anche loro di cure; percepisce una pensione di invalidità di 242 euro mensili. Niente soldi, solo debiti…».

Lettera firmata – Meridione

 

Anziana, sola, malata

«È una signora anziana e malata, non riesce più a muoversi per i gravi dolori dovuti ad osteoporosi e artrite deformante, è sola con pensione minima, avrebbe bisogno di una persona che l’aiuti ma non ha mezzi per permettersi questo e altro».

Lettera firmata – Campania

 

 

Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote. Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Il burek

Simple Share Buttons