Gli studenti di Prato alla Settimana mondo unito

I “Cittadini attivi” del liceo Copernico raccontano le loro iniziative: “Sincronie” e non solo. Conferenze interattive, percorsi civici, letture, discussioni in classe, progetti sul territorio, testi teatrali. Giovedì 7 maggio dalle 16 alle 17, un’ora in streaming su www.unitedworldproject, oppure sulle pagine FB: Kopernicani attivi” e “Città Nuova”.
Cittadini attivi - Prato liceo Copernico

Il percorso dei “Cittadini attivi” nasce a Prato nel liceo Copernico. 15 anni fa, io e la professoressa Nadia Andolina accettiamo la sfida di essere le referenti per la legalità e la cittadinanza, studiando un percorso che coinvolga insieme docenti e studenti. Con i colleghi che via via si aggiungono, nasce il progetto Res publica, res nostra.

Ogni anno, insieme ai ragazzi viene scelto un tema, che prima si sviluppa tramite conferenze interattive (nel primo trimestre), accompagnate da letture e discussioni nelle classi. Successivamente i ragazzi realizzano un testo teatrale, che viene rappresentato nei teatri di Prato e non solo.

Nel 2016 inizia una nuova fase: le due docenti selezionano un gruppo di ragazzi (peer educator) seguiti con un percorso più intensivo e motivazionale. Da questi ragazzi nascono idee interessanti di percorsi civici, rivolte ai compagni. In pratica, a inizio anno scolastico si svolge un seminario di tre giorni, Sincronie: al mattino ci sono forum di discussione con esperti dei settori prescelti, mentre al pomeriggio si svolgono laboratori di approfondimento. E siamo ormai alla quarta edizione. Negli anni, centinaia di studenti sono stati coinvolti, a vari livelli di impegno, in queste iniziative.

Nel 2018 l’attività dei Cittadini attivi si estende alla conduzione di un doposcuola in un quartiere degradato della città, per due volte la settimana, con circa 50 ragazzi delle scuole medie in situazioni di difficoltà, oltre all’offerta di pacchetti civici alle scuole superiori.

Cittadini attivi - Prato liceo Copernico

A marzo ed aprile 2020, nonostante il lockdown per pandemia, questi incontri non si sono interrotti: sono continuati anche da remoto. Infine la scorsa estate quattro studenti sono stati per un mese in Kenia con il progetto Asante for Africa.

Per approfondire l’iniziativa, giovedì 7 maggio dalle 16 alle 17, nell’ambito della Settimana Mondo Unito, si possono seguire i ragazzi di Sincronie, cliccando sul sito www.unitedworldproject.org, oppure sulle pagine FB di: Kopernicani attivi” e di “Città Nuova”.

Introduce Aurora Nicosia (Direttore della rivista Città Nuova). Conduce: Eleonora Rinaldi (studentessa).

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons