Friedrich Josef Haass – Fëdor Petrovic Gaaz

Friedrich Joseph Haass, chiamato il santo medico di Mosca, è considerato leggendario, per la memoria di santità che ha lasciato nella Chiesa, nella società e nella cultura. Di lui ha scritto Dostoevskij nel romanzo L’idiota e nei suoi Diari, in cui si trova un ritratto di Haass. Il Metropolita Hylarion Alfeev, il 12 febbraio 2020 all’Angelicum di Roma, ha associato Haass a san Serafino di Sarov, rilevando così l’ecumenismo dei santi presso cattolici e ortodossi. L’autore di questo contributo è docente al Pontificio Istituto Orientale e postulatore della causa di beatificazione di Haass1.

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Se EDB chiude…

Vasco

Pensiero debolissimo, anzi no

Pandora

La pattumiera di Pandora

La vita, la follia, la speranza

Gocce di Vangelo 21 ottobre 2021

Perdite, separazioni e lutti

Simple Share Buttons