Fiori di zucca filanti

Un’idea per un antipasto delizioso che conquisterà te e i tuoi ospiti sin dal primo assaggio.
Fiori di zucca filanti

Un’idea per un antipasto delizioso che conquisterà te e i tuoi ospiti sin dal primo assaggio. I fiori di zucca potrete farcirli, oltre a quanto proposto, anche con il riso o con la ricotta, con le patate oppure con il prosciutto cotto e formaggio, insomma largo spazio alla fantasia!

 

Ingredienti per 4 persone

Per la pastella: 4 cucchiai di farina, 1 pizzico di lievito di birra, 1 punta di zucchero, 1 tazza di acqua gassata, 1 spruzzo di vino bianco, q.b. di sale e di pepe.

Per i fiori e la farcia: 12 fiori di zucca, 1 mozzarella, 12 filetti di alici sott’olio.

Olio per friggere.

 

Preparazione

Per la pastella: Setacciare la farina, unirla all’acqua frizzante, ad una punta di lievito di birra, versare un goccio di vino bianco, regolare di sale e di pepe, sbattere con una frusta per far amalgamare perfettamente gli ingredienti, l’impasto dovrà avere una consistenza cremosa. Quindi far riposare per 30 minuti.

Per i fiori: Lavare accuratamente i fiori di zucca ed eliminarne il gambi e i pistilli facendo attenzione a non romperne i petali.

Riempire i fiori con un pezzetto di mozzarella ben sgocciolata e un filetto di alice, chiudere bene i petali intorno al ripieno e passare ogni fiore nella pastella.

Friggere in abbondante olio da ogni lato fino a far prendere colore ai fiori e a farli diventare ben gonfi. Togliere dalla padella, lasciar scolare l’olio in eccesso e posare su dei fogli di carta assorbente per alimenti. Servire ben caldi.

Leggi anche

Piani inclinati
Tempi duri per le cure palliative

Tempi duri per le cure palliative

di
Emergenze sanitarie
I due siti web del processo Pfas

I due siti web del processo Pfas

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

I miei segreti

Scopri Città Nuova di Aprile!

Come essere autentici

Altri articoli

Declino demografico e pandemia

Gocce di Vangelo 14 aprile 2021

Il Ramadan in tempo di Covid

Simple Share Buttons