Eventi sportivi 2022, le nuove sfide dopo un 2021 indimenticabile

Dopo un 2021 probabilmente ineguagliabile sul piano dei successi sportivi, guardiamo alle sfide del nuovo anno e alle prossime imprese possibili per il nostro Paese.

«Avete smentito il clichè di un popolo indisciplinato, di chi confonde con questo l’attitudine alla fantasia, alla creatività, all’inventiva. Avete pur nella difficoltà dell’emergenza pandemica, trovato modalità diverse di allenarvi e di tenervi in forma». Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si era espresso in occasione della Cerimonia di consegna del Tricolore agli atleti in partenza per le Olimpiadi Invernali del 2021. «Si dice spesso, ed è vero, che durante l’emergenza pandemia il nostro Paese ha sofferto molto e nell’anno che sta per concludersi e in quello che sta per aprirsi lo sport è stato una risposta di speranza e di ottimismo, offerta al Paese dal mondo sportivo olimpico e paralimpico», aveva continuato.

 

Foto Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

Del resto come abbiamo raccontato sulle nostre pagine, evidenziando eventi memorabili e personaggi dell’anno, il 2021 resterà probabilmente negli annali come una stagione di successi ineguagliabile per il nostro Paese. Ma cosa aspettarsi sul piano sportivo dal 2022? Si partirà forte con sci di fondo (Tour de Ski) e salto con gli sci (Quattro Trampolini) protagonisti con gli ormai consueti appuntamenti itineranti. Tra le discipline invernali, oltre alla coppa del Mondo di sci alpino e delle altre discipline olimpiche, da segnalare gli Europei di pattinaggio di velocità (7-9 gennaio a Heerenveen) e di pattinaggio artistico, in programma il 10-16 gennaio a Tallinn (Estonia). Immancabile il tennis dall’Atp Cup agli Australian Open: qui la competizione a squadre a Sidney vede l’Italia di Berrettini e Sinner tra le favorite, mentre il primo slam della stagione spera che Djokovic e Nadal siano già della partita. Per gli appassionati di volley, doppio appuntamento con la Coppa Italia: la Final Four femminile il 5-6 gennaio a Roma, quella maschile il 22-23 gennaio a Bologna. Da non perdere per fine gennaio il primo brivido motoristico del rally di Montecarlo (20-23).

Febbraio sarà per tutti il mese dell’Olimpiade invernale, l’ultima prima dell’edizione 2026 di Milano-Cortina: dopo l’exploit fatto segnare a Tokyo, l’Italia ritenterà a Pechino dal 2 al 20 febbraio. Da un continente all’altro, in Europa sarà di nuovo tempo di Sei Nazioni, con l’Italia a caccia di un successo che manca dal 28 febbraio 2015. Occhio poi ovviamente alla 56ª edizione del Super Bowl, la finale del campionato di NFL, in programma il 13 febbraio al SoFi Stadium di Inglewood, California, e alla Final Eight di basket a Pesaro (17-20 febbraio).

Marzo vedrà a Pechino le Paralimpiadi, quindi i motori: la MotoGp farà il suo esordio il 4-6 marzo in Qatar, mentre la Formula 1 scatterà due settimane più tardi (18-20 marzo) in Bahrain, a Sakhir; seguiranno i primi grandi appuntamenti del ciclismo, il 5 marzo la Strade Bianche, il 7-13 la Tirreno-Adriatico, il 19 la Milano-Sanremo, mentre per gli appassionati di tennis saranno almeno tre gli appuntamenti da non perdere: le qualificazioni della Coppa Davis (5-6 marzo), il “1000” di Indian Wells (10-20) e quello di Miami (23 marzo-3 aprile). Infine lo sci alpino vedrà le finali di Coppa del Mondo maschili e femminili il 14-20 marzo a Courchevel (Francia). Giugno sarà il mese delle Finals Nba (2-19 giugno), dei Mondiali di Beach volley a Roma (7-19) e di basket 3×3 ad Anversa (20-26), ma anche dei campionati europei in programma per schermatiro con l’arco (6-12 giugno) e ginnastica ritmica (15-19) e soprattutto del grande tennis di Wimbledon (dal 27 giugno).

In piena estate, ad agosto, grande sport per tutti i gusti: dai Mondiali per canoa velocità (3-7 agosto) e Judo (7-14) alla grande abbuffata di sport degli European Championships (11-21 agosto), che a Monaco di Baviera assegnerà i titoli europei di atleticaginnastica artisticaciclismoarrampicata sportivacanottaggiotriathlontennistavolobeach volley e canoa, mentre a Roma sarà la volta di nuotosincronizzato e nuoto di fondo. Campionati europei anche per tiro a segno tiro a volo (15-30 agosto). Il grande ciclismo si sposta in Spagna per la Vuelta (dal 19 agosto), il grande tennis a New York per gli US Open (dal 29 agosto). C’è spazio anche per i Mondiali di volley maschile (dal 26 agosto) e per quelli di mountain bike(24-28). Chiudono gli Europei di pallanuoto a Spalato (dal 27 agosto).

La sciista azzurra Sofia Goggia (AP Photo/Giovanni Pizzato)

Settembre vedrà l’Italbasket impegnata agli Europei (1-18), ma verranno anche assegnati molteplici titoli mondiali: ginnastica ritmica (14-18 settembre a Sofia), canottaggio (18-25), ciclismo (18-25 a Wollongong, Australia), basket femminile (dal 22), volley femminile (dal 23) e tiro a volo (dal 27). Gran finale con i Mondiali di calcio, clamorosamente in autunno: troppo caldo il Qatar, paese ospitante, per poter procedere come da tradizione in estate. Dunque la finale sarà il 18 dicembre, per un Coppa del Mondo sotto l’albero di Natale.

Certo, ci lasciamo alle spalle l’anno d’oro dello sport italiano, in cui lo stesso Mattarella ha nominato Giovanni Malagò, presidente del Coni, e Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Cavalieri di Gran Croce: la massima onorificenza conferita dalla presidenza della Repubblica. Un’altra testimonianza della straordinaria vicinanza allo sport italiano del presidente Mattarella, ormai prossimo alla fine del suo Settennato, ma soprattutto di un anno che, sebbene resti per l’appunto di difficile imitazione, può costituire ulteriore ragione di speranza per tutto il movimento sportivo. Lo stesso presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha ricordato: «Sono certo che per voi, come per tutti i campioni, i trionfi non bastino mai. Dobbiamo però saper apprezzare le vittorie quando avvengono. I tifosi, me compreso, le ricordano tutte». Del resto, nello sport, ogni record aspetta solo di essere superato… Buon 2022 a tutti gli sportivi.

I più letti della settimana

Chiara D’Urbano nella APP di CN

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons