Educare all’affettività i nostri figli. Come fare?

Educare all'affettività. Ma come? Intervista a Marco Scicchitano, Alessandra Uliano e Laura Perotti, autori di un progetto editoriale, Mostrami l’amore, edito da Città Nuova in collaborazione con il Progetto Pioneer. Uno strumento utile per una educazione affettivo-sessuale efficace.
padre e figlio in dialogo per educare all'affettività
profilo padre figlio in dialogo per educare all'affettività

Che cos’è il progetto “Mostrami l’amore”? Con quali obiettivi nasce? Da chi è promosso?

Marco Scicchitano: Il progetto è un’iniziativa dell’Associazione Progetto Pioneer. L’idea è di offrire strumenti per fare educazione affettivo sessuale in modo utile per i ragazzi, posti a rischio da una cultura che si fa luogo di diffusione di materiale pornografico in modo indiscriminato. Il risultato? Sei sussidi divulgativi per formare genitori e ragazzi ad una visione della sessualità radicata nelle relazioni affettive e affrontare la pervasività dei contenuti pornografici in modo responsabile.

I libri offrono materiali accurati per educare all’affettività i nostri figli. Come preparare questo momento di lettura condivisa?

Alessandra Uliano, autrice di “Sicuri alla scoperta dei media”: il libro, per ragazzi dai 8 ai 13 anni, è pensato come occasione per una lettura condivisa e uno “spazio” in cui creare la giusta intimità tra genitore e figlio per un dialogo profondo e di vera confidenza. Consiglio al genitore di trovare un luogo adatto alla lettura.  Accogliente e tranquillo, dotato di giusta privacy in cui il ragazzo sia a suo agio e libero di esprimersi. Un momento “speciale” che il genitore dedica al proprio figlio per aiutarlo a comprendere quanto nella nostra complessità siamo unici e speciali!

Quali atteggiamenti o parole dei ragazzi possono dare ai genitori il segnale che è arrivato il momento di affrontare questi temi?

Alessandra Uliano: Oggi i ragazzi sono bombardati da messaggi sessualizzati. È possibile imbattersi in immagini pornografiche, anche attraverso ricerche innocue o guardando serie tv in streaming. Le immagini sessualizzate fanno parte della quotidianità. Vi entriamo in contatto tramite radio, tv, pubblicità ed internet. È importante prevenire creando un dialogo aperto con i figli sin dalla più tenera età.

Sicuri alla scoperta dei media: come è pensato il libro?

Alessandra Uliano: Attraverso la storia di un padre ed un figlio partiti per un breve vacanza, il libro è un supporto per affrontare il tema della pornografia. Viene utilizzato un linguaggio semplice e ricco di metafore, accompagnato da divertenti illustrazioni, per introdurre temi delicati come: la mercificazione del corpo, la dipendenza, i pericoli dei media, il tema del pudore e del valore che ha il nostro corpo!

Protagonisti della nostra vita” è pensato per ragazzi dai 13 ai 18 anni. Una fascia d’età difficilissima. Come proporre ai nostri ragazzi la lettura di questo libro?

Laura Perrotti: Diversamente dagli altri sussidi rivolti ai genitori, questo è rivolto agli adolescenti. In questo caso è utile parlare loro attraverso il canale comunicativo con il quale oggi entrano con più facilità in relazione: internet e i social media. La rete se usata in modo responsabile può divulgare una visione positiva del corpo che ha al centro la dignità della persona umana. Gli adulti hanno comunque un ruolo decisivo nell’aiutare gli adolescenti a sviluppare una sana educazione affettivo sessuale. Questo sussidio è pertanto utile per genitori, insegnanti e formatori.

Quali sono le conseguenze negative della dipendenza da pornografia?

Tra le conseguenze negative della dipendenza da pornografia troviamo il ritiro sociale, assunzioni di atteggiamenti poco realistici sia nelle relazioni con i pari sia nei riguardi di un futuro partner, una visione della donna poco realistica che può compromettere l’eccitazione sessuale nei rapporti reali.

Come è strutturato il libro?

La prima parte è dedicata allo sviluppo della consapevolezza delle conseguenze negative; mentre la seconda parte permetterà ai ragazzi di volgere lo sguardo altrove e iniziare a gustare una vita senza pornografia, passo dopo passo. Il sussidio offre numerose indicazioni e strumenti concreti basati sulla letteratura scientifica ma saranno gli adolescenti ad assumersi la responsabilità di scegliere quale tra questi è il più indicato per diventare pienamente protagonisti della loro vita.

I libri della serie “Mostrami l’amore” già disponibili sono: 100.00 baci. l’educazione affettiva e sessuale in famiglia (per bambini dai 0 ai 9 anni); Chi siamo. Un viaggio nell’adolescenza (10-13) ; Sicuri alla scoperta dei media (8-13); Protagonisti della nostra vita (13-18).

I libri sono disponibili sul sito di Città Nuova con il 5% di sconto. Per acquisti dai 20 euro in su le spese di spedizione sono gratuite.

 

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons