Edith Stein: Diaconia di verità

L'articolo intende mettere in evidenza l'itinerario intellettuale e spirituale di Edith Stein per considerare come questa donna, da poco proclamata santa, ha vissuto incessantemente nell'ascolto della realtà a servizio della verità. La sua lunga ricerca di senso l'ha portata all'incontro con il Cristo Via, Verità e Vita attraverso la notte dell'agnosticismo, l'inquietudine di una ragione autoreferenziale, la trepidazione di fronte al mistero intravisto. Può essere perciò a ragione considerata una santa e un filosofo per l'oggi. Il pensiero di Edith Stein, che nasce in seno alla fenomenologia di E. Husserl, si confronta con la metafisica cristiana per approdare alle vette dell'esperienza mistica, costituisce un interessante esempio di quella diaconia alla Verità che la Fides et ratio chiede alla filosofia.

Leggi anche

Non possiamo pensarci reciprocamente escludenti
L’altro è essenziale a me

L’altro è essenziale a me

di
Novità editoriali
Le relazioni oltre la pandemia

Le relazioni oltre la pandemia

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

I miei segreti

Draghi, la Libia e i migranti

Come essere autentici

Altri articoli

Cosa significa salute

Gocce di Vangelo 15 aprile 2021

Simple Share Buttons