Ebrei e cristiani di fronte alla sfida del nostro tempo

«La necessità che la Chiesa si autocomprenda vitalmente nella sua natura e missione in relazione al popolo ebraico, richiede innanzi tutto attenzione a ciò che il popolo ebraico dice e pensa di se stesso. Per questo mi sembra importante richiamare, come punto di partenza, qualche aspetto dell'autocoscienza religiosa ebraica, alla luce di alcuni problemi gravi che i cristiani e tutta l'umanità si trovano oggi di fronte. In un secondo momento suggerirò le tappe che potrebbero aiutare e sviluppare le relazioni ebraico-cristiane al fine di affrontare insieme i problemi comuni del nostro tempo. Sara così possibile, in un terzo tempo, comprendere quali mete si raccomandano come necessarie per un'azione comune che dovrebbe corrispondere alla natura e alla missione dei Cristiani e degli Ebrei in obbedienza allo stesso comandamento di Dio».

Leggi anche

Evento
Chiara Lubich, donna del dialogo

Chiara Lubich, donna del dialogo

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

Scopri Città Nuova di Aprile!

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Altri articoli

Giordania, il re rassicura

La magia dei grandi balletti

Gocce di Vangelo 10 aprile 2021

Il prezzo del potere

Come essere autentici

Simple Share Buttons