È Lui il Dio Amore

In debito verso lo Spirito Santo.
Arte
Una delle realtà che tocca ed interessa più la mia anima in questi giorni è lo Spirito Santo.

Comprendo che dovrei amarlo di più e che l’ho amato poco nella vita. Cerco dunque di rifarmi adesso.

Noi siamo dei grandi debitori verso lo Spirito Santo.

È lui infatti che lega in unità le membra del Corpo mistico.

È lui che Gesù ha mandato sugli apostoli e poi su di noi a compimento della sua preghiera per l’unità.

È stato lo Spirito Santo ad elargirci il carisma che possediamo.

È e sarà lo Spirito Santo che ci santifica.

È lui che chiediamo al Padre in nome di Gesù ogni volta che parliamo in pubblico o abbiamo un incontro impegnativo.

Sarà lui a realizzare l’unità fra i cristiani, lui a illuminare i lontani.

È lui il Dio Amore.

Ora comprendo perché è lui e non può essere che lui il nostro protettore.

E, se è tale, dobbiamo amarlo e invocarlo tutti i giorni.

Lo farò ad ogni "Gloria" che recito.

 

(Diario inedito dell’8 febbraio 1981)

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Il burek

Simple Share Buttons