CN+

Democratici e progressisti: quale futuro?

La grave sconfitta elettorale del PD, il 25 settembre, obbliga questo partito, nato solo 14 anni fa, a rifondarsi attraverso un vero congresso costituente.
(AP Photo/Gregorio Borgia)

Identità: vuole essere un generico e liquido partito di opinione, di élite o diventare un autentico partito di massa radicato in ogni città e regione, oltre che in Parlamento? Superata l’attuale fase conservatrice ci sarà probabilmente voglia di progressismo democratico,…

QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI A CN+

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

lutti

Lutti complicati

gioia

Gioia contagiosa

Simple Share Buttons