Danni da strade dissestate

«Le nostre strade sono in pessime condizioni. Se ho un incidente che rovina la mia auto, chi paga?». Antonio D. - Oristano
strada dissestata

Una recente sentenza della Cassazione, la 21328 del 15.10.10 dice: «I danni conseguenti agli incidenti determinati dalla negligenza dell’Amministrazione che ha la proprietà, se non sono state fornite agli utenti adeguate segnalazioni, devono essere risarciti dal Comune di competenza, in quanto sullo stesso gravano gli obblighi del custode». I giudici ribadiscono l’art. 2051 del C.C., che fa incombere sull’Ente competente l’obbligo di custodire e fare manutenzione sulla strada e ridurre il pericolo di incidenti, attraverso la segnaletica che evidenzi le condizioni della strada, come prescritto da diversi articoli del codice della strada. Il danneggiato deve dimostrare di essere stato impossibilitato ad avvistare in tempo il pericolo per evitarlo. Comunque spetta al Comune l’onere di provare che il danno è stato provocato dal caso fortuito per colpa, in tutto o in parte, dalla condotta dell’utente. Resta salvo che i possessori di auto, moto e biciclette danneggiati da strade dissestate possono richiedere risarcimento alle Amministrazioni competenti. Diamo qualche consiglio. Se vi capita questo evento chiedete l’intervento dei vigili urbani, dei carabinieri o della polizia, a seconda del luogo dove avviene il fatto, in modo da evidenziare nel verbale le condizioni dell’incidente e della strada. Se avete opportunità, oggi i telefonini aiutano, scattate qualche foto a riguardo. Importante è la presenza di testimoni che possano avvalorare l’accaduto. Se ci sono ferite o malesseri è bene recarsi in un pronto soccorso e dichiarare dettagliatamente i fatti. Può essere utile l’assistenza di una delle tante e attive associazioni di consumatori presenti in Italia.

 p.demaina@libero.it

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons