Curiosità, apertura, stima

Con mentalità squisitamente evangelica, l’autore, già parroco della chiesa luterana a Roma e ormai noto ai lettori di Ekklesía, racconta cosa ha significato per lui vivere una situazione confessionale di minoranza e come, anziché spingerlo ad antagonismi, questa circostanza è diventata l’occasione per crescere nella passione ecumenica e instaurare rapporti maturi in cui le differenze si trasformano in occasione di reciproco arricchimento. 

I più letti della settimana

Chiara D’Urbano nella APP di CN

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons