Cultura europea: libertà, alterità, trascendenza

Con un equipaggiamento filosofico-teologico, in compagnia di pensatori significativi dci nostro tempo, ci si avventura nel grande viaggio dell'uomo europeo che nell'inquietudine del suo andare vive la radicale nostalgia di una Festa, una Bellezza e una dimora. Il coraggio della memoria dischiude nelle radici greco-romane e soprattutto nell' evento «sconvolgente» del Cristianesimo la vocazione delI' europeo di oggi coinvolto in una «mobilitazione universale» ed apre alla possibilità di pensare e vivere ancora un'unità della famiglia umana, luogo di libertà e riconoscimento dci volto dell' altro.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons