Il Cristianesimo come società teocratica nella Filosofia del diritto di Rosmini

 

 

Per visualizzare l’articolo scaricare pdf del fascicolo n. 2/2021

In the conception of Christianity and its image as a theocratic society, as described by Rosmini in his Philosophy of Law, the main thoughts of Roveretans converge. Theocratic society is no more than the society of mankind, but in a state of perfection. From an ontological analysis of man, Rosmini leads us to see how man is "founded on high" and, therefore, so is the society of mankind, which, through the mediation of Christ, becomes the Church, which, increases its degrees of perfection according to its adherence to the divine archetype.
Nella concezione del cristianesimo come società teocratica, esposta da Rosmini nella Filosofia del diritto, convergono i temi centrali di tutta la riflessione del Roveretano. La società teocratica non è altra dalla società del genere umano, ma è questa nella sua perfezione. Dall’analisi ontologica sull’uomo Rosmini conduce a vedere come esso sia “fondato in alto” e tale sia dunque anche la società del genere umano, la quale, per la mediazione di Cristo, diviene Chiesa, che s’innalza secondo gradi di perfezione sempre maggiori a seconda della sua adesione all’archetipo divino.

I più letti della settimana

Viaggiando il Paradiso di Chiara

Una Rosa Bianca per David Sassoli

Fraternità, non collegi

Adolescenti, proviamo a capirli

Morire per la propria gente

Simple Share Buttons