Convertire il progetto

 

L’interruzione c’è stata e c’è tuttora, calata come un imprevedibile e impietoso colpo di mannaia sul corpo dell’umanità. La pandemia innescata dal coronavirus ha tragicamente reso evidente, a tutti, che il re è nudo. E cioè che il progetto in cui l’umanità si è lanciata negli ultimi secoli, con velocità accelerata e con un’estensione che ormai ha raggiunto i confini…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

Riflessioni
La promessa

La promessa

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

I miei segreti

Draghi, la Libia e i migranti

Come essere autentici

Altri articoli

Cosa significa salute

Gocce di Vangelo 15 aprile 2021

Simple Share Buttons