Compagna di viaggio

Una compagna di vita, un’amica che riscalda il cuore. La chiamano così i suoi lettori – famiglie intere, giovani, sposati e non, bambini -. Essi, a fine anno, inviano le loro impressioni spontanee, proprio come si fa in famiglia, di una vita condotta insieme giorno per giorno: “La prima agenda – scrive una giovane donna – l’ho ricevuta in dono da mia madre l’anno che mi sono sposata, ed io ho deciso di continuare ad acquistarla anno per anno, riponendo in uno scaffale “gli anni vissuti”, con i ricordi più semplici e quotidiani della mia vita a due” e presto a tre!”; “Vivo in allegria – racconta Sabrina, 12 anni -; vivo amando gli altri, leggendo le tue storie; non mi dimentico di fare i compiti, perché li scrivo su di te, rifletto sulle mie piccole spese” Mi piaci e ti tengo sempre a portata di mano per usarti come agenda o come diario segreto… “. Fogli da riempire con appunti, indirizzi, anniversari, compleanni, osservazioni, idee da realizzare, appuntamenti, note della spesa. E non solo. Nei giorni in cui si è più nervosi o malinconici, l’incontro con celebri autori ridona nuove energie positive. Le loro massime preziose incoraggiano, qualche volta offrono consigli preziosi, sempre fanno desiderare di essere migliori e pensare a chi soffre di più. Ma il cuore dell’agenda è un organo vivo. È la vita delle famiglie disseminate su tutti i punti della terra, mosse da una comune certezza: tutti gli uomini sono fratelli. Brevi storie, raccontano le loro vicende, animate da un eroismo silenziosamente quotidiano. In esse ci si immedesima o ci si specchia, e si è spronati a dare una svolta alla propria esistenza, personale e familiare. “Ho 22 anni e da due lavoro – racconta Anna -. Con questo impiego ho la possibilità di mantenermi da sola e, col passare dei mesi, di mettere da parte un bel gruzzoletto: sognavo viaggi lontani, un appartamento tutto mio, il proseguimento degli studi. Quest’inverno una mia amica si è ammalata e doveva subire un intervento chirurgico che costava assai. Mi chiese i soldi per farsi ricoverare: erano tutti quelli che avevo risparmiato, più altri mesi di lavoro. Mi si strinse il cuore, non sapevo cosa fare. Una sera, mentre stavo seduta al bar, trascrivevo le mie ore lavorative nella agenda. In quella pagina, mi è capitato di leggere il racconto di una famiglia di Hong Kong: poveri in canna, avevano finalmente trovato lavoro, e con i primi soldi avevano potuto comprare le scarpe alla figlia; questa però, appena conosciuta la necessità di un’altra persona, gli regalò le sue scarpe nuove. Quella sera, con un espresso, presi anch’io la mia decisione: la mia amica si è potuta operare qualche giorno fa e sta bene” Ed io non sono mai stata così felice”. Cosa succede quando la luce dell’amore colora la vita della famiglia? Aiuta a scoprirlo Chiara Lubich: un suo breve pensiero all’inizio di ogni mese illumina vari aspetti dell’esistenza, come “il lavoro”, “gli altri”, “la casa”, “la parola”, ecc” Perdono il grigiore della routine quotidiana e ritrovano nuovi significati. È un’occasione non solo per riflettere, ma tutta da vivere. Un planning annuale e un consuntivo mensile forniscono uno strumento utile alla famiglia per una periodica verifica del bilancio, un’opportunità in più per rettificare eventualmente il proprio stile di vita. Quest’anno poi, l’agenda ci regala una sorpresa, un utile Cd rom con programmi di facile utilizzo per tutta la famiglia: Bilancio familiare gestisce la contabilità anche con grafici mensili e annuali che danno un’idea visibile dell’andamento dell’economia familiare; Calcolo del mutuo mostra con pochi dati la situazione degli interessi, col numero e l’importo delle rate del mutuo; Archivio consente di catalogare ogni tipo di collezione: Cd, libri, la rubrica telefonica, la videoteca, etc. Non mancano poi giochi didattici per bambini: ortografia, dadi, giocaregioni, easyclock insegnano divertendo alcune regole della grammatica, a fare addizioni e sottrazioni, a ripassare la geografia italiana, e a leggere l’orologio. Il Cd rom contiene ancora altri due giochi e la presentazione del Sostegno a distanza con i progetti di Famiglie Nuove per le adozioni a distanza. Tutti i programmi possono essere installati su qualsiasi computer, ad eccezione di Archivio per il quale è indispensabile Windows 2000. Il Libro della famiglia esce in quattro edizioni bilingue: italiano-inglese, tedesco-francese, spagnoloportoghese e ungherese-inglese. Il formato quadro, di dimensioni ridotte rispetto alla edizione precedente, la rende leggera e maneggevole. Numerose foto di famiglie di tutto il mondo, tenui colori pastello ed una grafica essenziale ne fanno un’edizione molto gradevole, corredata peraltro da un segnalibro col calendario 2004 ed i santi del giorno. Insomma un’agenda che è una vera amica: ti sostiene nei momenti difficili, ti aiuta ad impostare la tua vita e si cura del tuo tempo libero”

I più letti della settimana

Lorenzo è volato in cielo

Donne in lotta contro le violenze maschili

Simple Share Buttons