Come stelle di una costellazione

Valeria Ronchetti (Vale), di cui recentemente è stata pubblicata una biografia, era una delle prima compagne di Chiara Lubich all’inizio del Movimento dei Focolari. Caterina Ruggiu, la giornalista che ne ha scritto la vita, ci racconta fatti inediti, soffermandosi in particolare su un delicato compito che è stato affidato a Vale: l’accompagnamento delle religiose e consacrate che negli anni hanno aderito alla spiritualità del Movimento dei Focolari.

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Eichmann

Eichmann e la banalità del male

Beato Livatino

Il giudice ragazzino “vive” ancora

Esercizi di… radicamento

Simple Share Buttons