Chiamati a remare insieme

La sfida della pandemia ha innescato nella Chiesa in Italia uno sviluppo virtuoso di maggiore condivisione, non solo nell’organizzazione della carità, ma anche nell’ascolto del vissuto dei diversi territori. Grazie ai mezzi digitali, ha fatto scoprire pure nuove modalità di vivere la collegialità episcopale. Ne abbiamo parlato con il presidente della Conferenza episcopale italiana che ha messo in luce tre parole chiave – speranza, gratuità e ascolto – e si è detto convinto che la «partecipazione globale» offre la possibilità di scoprire che «laddove si annida la paura è possibile far germogliare la più solida speranza».

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

No vax, no tax, no fax, no sax…

No vax, no tax, no fax, no sax…

Domande sui fatti di Voghera

Simple Share Buttons