Check in

Rai Radio 1 lancia da più di un mese un nuovo programma e lo manda in onda dal lunedì al venerdì alle 4,05 del mattino.
Paolo Notari
 Rai Radio 1 lancia da più di un mese un nuovo programma, Check-in, e lo manda in onda dal lunedì al venerdì alle 4,05 del mattino. A parte i panettieri e gli insonni, l’unica possibilità è riascoltarlo in podcast. Il programma, già dal titolo, evoca la metafora del viaggio in aereo alla scoperta delle latitudini e longitudini non solo geografiche, ma anche della cultura, delle innovazioni e del costume. Naturalmente il viaggio in aereo è l’idea dell’autrice Laura Migliacci per contenere una serie di rubriche che cadenzano la trasmissione, condotta da Paolo Notari e Benedicta Boccoli.

 

Check-in si apre con un’ospite a bordo, un noto personaggio, uno scrittore, un artista, uno sportivo che commenta le proposte fatte dagli ascoltatori su come rendere migliore il nostro Paese. Il secondo scalo avviene con la presentazione di originali storie di italiani nel mondo che raccontano la loro esperienza, aprendoci orizzonti sconosciuti su culture e usanze di tanti Paesi stranieri. Un piccolo saggio cinese continua a viaggiare in business class dispensando proverbi e aforismi del tipo: «Prima colpisci te stesso per capire il dolore che daresti», contrappuntando le varie rubriche con un tono più leggero, insieme agli ottimi brani musicali, raffinati, scelti con cura, che presentano il meglio della canzone italiana.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons