La più grande centrale solare galleggiante

In Francia il progetto più importante d’Europa formato con 47 mila pannelli fotovoltaici.

 

Nel Sud della Francia, nel territorio del comune di Piolenc, ad ottobre scorso è stata inaugurata la centrale solare galleggiante più grande d’Europa. Formata da 47 mila pannelli fotovoltaici, la centrale si trova sulla superficie di un lago artificiale. Ci sono voluti 17 milioni di euro per realizzare l’impianto grande 17 ettari, che fornirà energia a circa 10 mila persone.

«È una svolta decisiva nello sviluppo delle energie rinnovabili, – ha commentato Eric Scotto, presidente e cofondatore della compagnia di produzione di energia Akuo al quotidiano 20Minutes – con la centrale solare di Piolenc intendiamo dare impulso al mercato del solare galleggiante e dimostrare che non ci sono più ostacoli per il finanziamento di questo tipo di progetti».

L’obiettivo per i francesi è quello di produrre energia elettrica solare per 10 milioni di famiglie, utilizzando tutti i laghi artificiali – che non rientrano nelle aree protette – esistenti sul territorio. In questo modo non si sfrutterà il suolo che potrà essere lasciato all’agricoltura.

«Il fotovoltaico deve raddoppiare la propria potenza installata entro il 2023 – ha sostenuto Elisabeth Borne, ministro della transizione ecologica e solidale, intervenuta all’inaugurazione – e quintuplicarla entro i prossimi dieci anni in Francia».

La costruzione di una centrale solare come quella di Piolenc ha tempi abbastanza brevi: bastano infatti solo alcuni mesi per realizzarla ed ha un’autonomia operativa di 25 anni. Inoltre l’assemblaggio è di tipo modulare, con un ancoraggio centrale e varie isole formate da pannelli che vengono agganciate fra di loro. In questo modo il progetto si può facilmente adattare in qualsiasi configurazione, in base alla grandezza del lago.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons