Cara energia

Nel sito dell’Autorità per l’energia e il gas utili consigli per risparmiare
Il costo dell’energia elettrica e del gas sale rispettivamente del 3,9 e del 2 per cento con un aggravio sulle famiglie di 37,5 euro di media all’anno. Per uno stile di vita sobria un elemento importante è conoscere come funziona il mondo del risparmio energetico. Nel sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (www.autorit.energia.it), nata con l’obiettivo di «garantire la promozione della concorrenza e dell’efficienza», si trovano molte informazioni e indicazioni utili anche per confrontare i vari prezzi delle tariffe esistenti. Cliccando sulle icone a destra si scoprono molti servizi. Nell’“Atlante dei diritti del consumatore di energia” si trovano due sezioni, energia e gas, dove si hanno tutte le risposte a quello che non avete mai osato chiedere: libero mercato, prezzi biorari, norme dei contratti, fornitura, contatore, bolletta, guasti, diritti e tutele. È importante conoscere i propri diritti e le condizioni contrattuali per affrontare il libero mercato e le varie proposte esistenti.

 

In “Trova offerte” troviamo un semplice strumento che consente in poche mosse di confrontare le varie offerte esistenti per la fornitura di gas ed elettricità per le mura domestiche. Basta inserire il proprio cap, il codice di avviamento postale, i vostri consumi annui in kilowattora ricavabili dalla bolletta, le fasce orarie e il tipo di offerta a cui siete interessati e comparirà un elenco di aziende con la spesa annua stimata. Testandolo non è poi così semplice da adoperare, bisogna perderci un po’ di tempo, ma si scopre un mondo nuovo in cui, senza accorgersene, siamo già dentro.

 

Altre notizie utili riguardano il bonus elettrico e il bonus gas. Sono degli strumenti per «garantire alle famiglie in condizioni di disagio economico e alle famiglie numerose un risparmio sulla spesa». Nel sito troviamo i criteri di chi ne ha diritto e il modo di richiederlo. I bonus sono previsti anche per disagio fisico, nei «casi in cui una grave malattia costringa all’utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita».

 

Chi non fosse avvezzo al computer e alle nuove tecnologie, con il numero gratuito 800-166654 si ha a disposizione un canale di comunicazione diretto con il cittadino per avere lo stesso tipo di risposte che si possono ottenere via web.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons