Camminare insieme

Tutti e due siamo credenti, ma nel cammino personale il nostro rapporto con Dio non ha la stessa maturità. Come possiamo camminare insieme, rispettando i tempi di entrambi?. Paola e Vincenzo – Roma Una fede comune è una ricchezza così grande per due sposi che anche una certa differenza di maturità e di conoscenza può essere vissuta con gratitudine, come un’opportunità per crescere insieme. Certamente il coniuge che ha maggiore esperienza nella pratica religiosa non sempre potrà aspettarsi una comprensione totale ed immediata da parte dell’altro e dovrà lasciar trascorrere il tempo necessario perché le motivazioni scendano nel profondo. D’altra parte, oserei dire che anche chi si sente più avanti in questo cammino è comunque sempre chiamato a rinnovare le proprie scelte, mentre chi sembra alle prime armi ha spesso lo stupore e lo slancio di chi scopre un tesoro insperato. Nella vita di coppia, quando il dono della fede è riconosciuto e accolto da entrambi i coniugi, ci sono infinite occasioni per progredire insieme giorno dopo giorno: dalle piccole attenzioni reciproche alla preghiera comune, dal dialogo sulle scelte educative per i figli alle aperture di solidarietà e accoglienza verso altre persone, di famiglia e non. E il tempo a disposizione sarà sempre e solo il presente, in cui coltivare con cura e pazienza quella comunione che fa della vostra casa un luogo dove tutti, credenti e non, possano respirare una dimensione spirituale. Arriva poi l’incomprensione, l’aspettativa mancata, il momento della rinuncia e della difficoltà; quella è l’ora dell’amore con la A grande, del di più cui solo la fede dà senso e valore. Può succedere persino che uno dei due si senta solo, chiamato ad amare per primo, ad essere per l’altro segno di fedeltà incondizionata. Solo Dio stesso saprà chi è avanti o indietro; fino a che anche le difficoltà e i dolori, sempre più condivisi, saranno addirittura l’occasione per una particolare testimonianza comune di amore di fronte a quanti vi circondano. Approfittate di questo momento di riflessione per iniziare una nuova tappa della vostra vita; cercate intorno a voi una comunità cristiana viva, con cui approfondire i contenuti che state riscoprendo, condividere propositi e domande e sperimentare le molteplici dimensioni dell’amore cristiano. Certamente il vostro amore di sposi crescerà, si arricchirà di sfumature nuove e si riverserà intorno a voi, a beneficio di tanti. spaziofamiglia@cittanuova.it

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons