Buon Natale in armeno

Articolo

Il futuro di qualsiasi popolo sono i suoi bambini. C’è un proverbio armeno che dice: Se vuoi fare un lavoro fruttuoso per un anno, semina del grano; se vuoi farlo per dieci anni, pianta un albero di albicocche; se, invece, per i secoli, educa un uomo. E proprio una figlia del popolo armeno ci ricorda la nascita di un Bambino del tutto speciale che ha fruttato la salvezza del genere umano. Dipinta da Mariam Galstian, quindici anni, questa Natività fa bella mostra, assieme alle opere di altri giovani e giovanissimi artisti armeni, al Museo delle creazioni infantili di Yerevan, un museo unico al mondo, poi diventato Centro nazionale di estetica. Ne è fondatore e direttore Henrik Ightyan.

Leggi anche

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

Scopri Città Nuova di Aprile!

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

La salute del corpo sociale

Altri articoli

Giordania, il re rassicura

La magia dei grandi balletti

Gocce di Vangelo 10 aprile 2021

Il prezzo del potere

Come essere autentici

Simple Share Buttons