Brevi media

E-COMMERCE Buonsenso in tutti i sensi Fare acquisti on line vuol dire comodità, risparmio e divertimento. Bastano poche semplici regole per acquistare in modo sicuro e senza perdere il piacere dello shopping. Questa l’idea della campagna Buonsenso in tutti i sensi recentemente lanciata dalla Polizia postale e da ebay, sito di commercio via Internet. Cinque i consigli da seguire, prendendo come simbolo i nostri sensi, per evitare truffe e fare acquisti in sicurezza. Si inizia dalla vista: occorre guardare bene per scegliere accuratamente la password non comunicandola a nessuno. Poi occorre ascoltare quanto ci viene detto sulla serietà del venditore cercando su di lui più informazioni possibili. Utile è anche assaggiare prima di acquistare, cioè controllare le descrizioni dell’oggetto, ma anche le condizioni di spedizione e di consegna. Al tatto invece è affidato il compito di toccare con mano il pagamento on line, facendo attenzione alle procedure più sicure. Ed infine un consiglio sull’uso dell’olfatto per fiutare le false email e diffidare da chi chiede dati riservati. Sul sito della campagna – www.compraconbuosenso. it – anche un test per valutare il livello di sicurezza dei propri acquisti. In caso di truffe o raggiri sul sito è presente il collegamento con il portale della Polizia di Stato dal quale si possono sporgere elettronicamente le denunce. NUOVE TECNOLOGIE Dalla Cina la ricarica solare Un cellulare che si ricarica anche attraverso l’energia solare è la recente idea della ditta cinese Hi-Tech Wealth. Il nuovo modello sarà disponibile, per il momento, solo in Cina, e costerà 385 euro. Per la ricarica di questo nuovo cellulare basterà un’ora di esposizione ad una fonte di luce per garantire il funzionamento della batteria per quaranta minuti di chiamate. Nel campo della telefonia sembra diffondersi, negli ultimi tempi, la tendenza verso iniziative ecocompatibili nella progettazione e realizzazione di questo mezzo di larghissima diffusione: nel corso del 2007 si prevede che i cellulari in circolazione supereranno i tre miliardi. CELLULARI Progetti appesi al filo Acquistare un nuovo cellulare non significa necessariamente mandare in pensione il vecchio telefonino che può invece continuare a essere utile, magari per altri scopi. Ne è un esempio la campagna di raccolta di cellulari usati lanciata dal Magis (Movimento e azione dei gesuiti italiani per lo sviluppo). Abbiamo tanti progetti appesi ad un filo è il titolo della campagna, il cui ricavato servirà appunto per finanziare due progetti di cooperazione e sviluppo in Ciad e Kenya. Gli apparecchi raccolti saranno spediti all’azienda inglese Cmr Corporate Mobile Recycling Ltd che si occuperà dello smaltimento, nel pieno rispetto del quadro legislativo europeo in materia ambientale, assicurando un corrispettivo in denaro per ogni cellulare ricevuto. Numerosi sono i punti di raccolta allestiti in tutta Italia presso le case dei gesuiti. Per notizie ed approfondimenti sulla campagna si può consultare il sito www.magisitalia.org WEB Visitiamo Roma antica La città eterna come appariva nell’antichità è visibile on line attraverso sedicimila disegni che ritraggono oltre seimilacinquecento monumenti. Alcuni di essi, conosciuti nel Rinascimento, non sono oggi più visibili oppure hanno trovato nella città un’altra collocazione. I disegni sono catalogati insieme a ventottomila fotografie e fonti scritte su dodicimila monumenti. Il materiale è visibile via Internet e consultabile grazie a Census una banca dati di Berlino messa on line dall’Università di Humbolt (www.census.de). Si chiama invece Roma Reborn 1.0 la recente ricostruzione virtuale e quasi interamente visitabile della città eterna con oltre settemila edifici riprodotti come si presentavano nel 320 d.C. durante il regno di Costantino. Frutto di una collaborazione tra due atenei statunitensi ed il Politecnico di Milano è per il momento visibile all’indirizzo www.romereborn. virginia.edu. In futuro, nel corso del 2008, si prevede che essa farà parte del progetto Rewind Rome che offrirà una ricostruzione virtuale di alcune fasi della storia di Roma partendo proprio dalla simulazione Roma Reborn. netone@cittanuova.it

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons