CN+

A Betlemme senza turisti è difficile vivere

Per il secondo Natale consecutivo niente turisti alla Grotta di Betlemme, a causa del Covid. Crescono le difficoltà di molti palestinesi cristiani che lavorano e vivono grazie al turismo. Per altre minacce alla presenza cristiana in Terra Santa, patriarchi e capi delle Chiese a Gerusalemme hanno rivolto un appello ai governi della regione.
Fuochi d'artifficio davanti alla basilica della Natività a Bletlemme, in occasione dell'accensione dell'albero di Natale. Celebrazione avvenuta senza turisti. Foto Ap

Si era riaccesa la speranza a Betlemme quando il governo israeliano aveva consentito, a partire dal 1° novembre scorso, l’ingresso per turismo agli stranieri, pur con rigorose regole anti-Covid da rispettare. Ma con le varianti Delta e Omicron, il Covid…

QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI A CN+

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Casamicciola

Casamicciola: si poteva evitare

Lorenzo è volato in cielo

Donne in lotta contro le violenze maschili

gioia

Gioia contagiosa

Inverno

Scende in campo il Generale Inverno

Simple Share Buttons