Benvenuti al Sud

Si ride senza scadere nel cattivo gusto e ci si prende in giro evitando le scorciatoie della macchietta regionalista.
Benvenuti al sud
Il nostro cinema deve soffrire di un male diffuso se basta il remake di un blockbuster francese a suscitare tanti consensi per un film comico. Sarà che si ride senza scadere nel cattivo gusto e ci si prende in giro evitando le scorciatoie della macchietta regionalista. Il film di Miniero è girato meno bene, fa meno ridere ed è meno incisivo dell’originale, evidenziando quanto la crisi del nostro cinema non sia solo creativa, ma anche tecnica.

Benvenuti al Sud resta un film di una leggerezza tonificante, con un cast azzeccato e una sceneggiatura senza sbavature. Peccato non si sia osato di più.

 

Regia di Luca Miniero; con Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini.

 

Valutazione della Commissione nazionale film: consigliabile, brillante (prev.)

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons