Bacci Costa: possiamo cambiare l’economia dal basso

Giovanni Battista Costa, presidente di NeXt Nuova economia per tutti, parla della grave crisi economica che stiamo vivendo, che il Covid 19 ha contribuito ad acuire, e sottolinea: l’economia deve mettere la persona deve essere messa al centro dell’attenzione dell’azienda, il che vuole dire condivisione, partecipazione alle scelte aziendali e rispetto totale della persona e della sua dignità. L'intervista su Città Nuova di novembre. Qui l'audio integrale

È ingegnere meccanico, imprenditore e proviene da una famiglia di armatori. Eppure, quando si descrive al di fuori dell’ambito professionale, Giovanni Battista Costa, classe 1942, assicura che «nel cuore mi sento metalmeccanico». Un’eredità di quando 50 anni fa, a Genova, ha vissuto con i suoi lavoratori «la fortissima solidarietà che esisteva nella classe operaia. Ho anche l’anima del raccoglitore, dell’agricoltore, mi piace coltivare, raccogliere, seminare…».

«L’economia– afferma Bacci Costa – deve mettere la persona deve essere messa al centro dell’attenzione dell’azienda, il che vuole dire condivisione, partecipazione alle scelte aziendali e rispetto totale della persona e della sua dignità. Il Covid ha peggiorato la situazione, ma i problemi esistevano anche prima. Bisogna superare le sofferenze che ci sono e per farlo riteniamo che i soggetti economici – che sono quelli che producono sviluppo e ricchezza, ed intendo le imprese in tutte le loro forme e biodiversità: da quelle no profit alle imprese di capitale – devono avere come obiettivo non solo quello del profitto degli azionisti, ma anche quello della sostenibilità sociale ed ambientale. Si deve avere speranza nel futuro, ma bisogna anche rimboccarsi le maniche. Io credo nel cambiamento, ma conquistato dal basso: abbiamo la forza di conquistarlo. Nelle mie presentazioni uso una slide con dei pesci piccoli che mangiano il pesce grande e credo che quella sia la strada perché non è l’etica e non è la politica che hanno dimostrato di essere in grado di cambiare rotta, ma è la domanda dal basso, della gente, che deve aggregarsi e avere la forza del cambiamento».

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons