Aiuto! Stanno scomparendo i ghiacciai

Non è una novità. Ma il grido d’allarme per il rischio di scomparsa definitiva dei ghiacciai alpini, lanciato da chi ha trascorso le ferie in alta quota in Valle d’Aosta o in Svizzera, non è suonato mai tanto forte come quest’anno. Come mai, ci si domanda, dopo un inverno così ricco di neve ed un’estate così piovosa, con temperature agostane così basse, il fenomeno dello scioglimento dei ghiacci non solo non si è arrestato, ma sembra avere subìto un’ulteriore accelerazione? In attesa di riscontri scientifici seri, ci limitiamo a costatare i fatti, preoccupati non solo per la perdita delle nevi non più eterne che coronavano le nostre Alpi, ma anche per l’acqua che già sta mancando alle nostre pianure, sempre meno fertili. Nella foto il ghiacciaio del Gorner che dalle vette del Rosa scende verso Zermatt in Svizzera, ridotto alla metà di quella immensa colata di ghiaccio che la nostra stessa generazione aveva conosciuto.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons