A rivederci

Articolo

Nessuno è mai tornato dall’al di là a dirci se il Cielo esiste veramente. Quante volte abbiamo ascoltato o forse pronunciato parole simili, soggiogati dal dubbio, specie quando vediamo ricoprire di terra persone care. È vero, nessuno è mai tornato. Ma c’è chi vi è andato pur rimanendo tra noi. Sono i mistici, uomini e donne rapiti nell’estasi, che hanno udito e visto le cose del cielo. Chiara è una di questi. Donna del nostro tempo è aliena da fenomeni estatici, manifestazioni esteriori, particolari languori. Eppure, figlia nel Figlio, è stata introdotta dallo Spirito nel seno del Padre. Donna di comunione ci ha resi partecipi di quanto ha visto (non con questi occhi – era solita ripetere -, ma è proprio come vedessi ), e ci ha messo in cuore una struggente nostalgia di Paradiso. La sua non è stata l’esperienza di una mistica solitaria e isolata. Ella ha saputo coinvolgerci in essa al punto da renderci consapevoli delle realtà più vere e profonde nelle quali siamo immersi: Siamo tanto in Dio da essere l’intimo di Dio. Ma se noi siamo lì, in Dio, anche chi grazie alla morte dimora lì vive qui con noi. È come se Chiara avesse squarciato quella impenetrabile barriera che separa cielo e terra e ristabilita la comunione, mai interrotta, tra morti e vivi: Io li sento vicini: sento che mi aspettano. Quali rapporti tra loro e noi? Loro sono coinvolti dalla comunione dei Tre, che vivono l’uno per l’altro, l’uno nell’altro, l’uno dell’altro. Noi possiamo vivere la stessa vita del cielo, perché Gesù l’ha portato da lassù, condensandola nel comandamento dell’amore scambievole. Ed anche tra cielo e terra c’è lo stesso legame d’amore che va e che viene: No, non sono perduti i nostri fratelli. Essi vivono nella celeste patria e, attraverso Dio, in cui sono, possiamo continuare ad amarci a vicenda. Noi li amiamo ricordandone esempi e parole, onorandone le tombe, invocandone l’aiuto. Loro ci amano standoci vicino, intercedendo per noi. Siamo un’unica famiglia in attesa di riunirci. A rivederci, mi ha detto l’ultima volta che l’ho incontrata.

I più letti della settimana

Aldo Giordano

Aldo Giordano, nunzio empatico

Matrimonio, divorzio e figli

Natale cancellato per decreto?

A proposito di Suicidio Assistito

Una comunità di leader

Ancora fratelli

Il critico interiore

Simple Share Buttons