L’unità non verrà come miracolo alla fine

Il Percorso sinodale della Chiesa cattolica, nelle sue varie tappe, ha puntato all’ascolto e al coinvolgimento anche di rappresentanti delle diverse Chiese. Papa Francesco, a sua volta, ha condiviso con altri capi di Chiesa le visite in luoghi con situazioni complesse come nel Sud Sudan, dove è andato insieme all’arcivescovo di Canterbury Justin Welby e al moderatore generale della Chiesa di Scozia Iain Greenshields, o a Lesbo con il patriarca ecumenico Bartolomeo. Abbiamo chiesto al card. Kurt Koch, prefetto del Dicastero per la promozione dell’unità dei cristiani, di darci una sua lettura della situazione in cui siamo come Chiese nel cammino verso la piena unità. 
Koch

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Innamorati di Dio

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons