Sette inciampi da evitare

Mentre si è chiusa in Vaticano la prima sessione della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi e si prepara la seconda nell’ottobre 2024, il cammino della Chiesa in Italia entra nella sua seconda fase: quella sapienziale. Ambedue i processi mirano a suscitare nella Chiesa lo stile permanente della sinodalità. C’è ancora bisogno, però, di superare riserve e ostacoli per un coinvolgimento sempre maggiore ed efficace. Docente di missiologia alla Pontificia Università Gregoriana, Andrew Recepcion, durante una delle lezioni del Corso online sulla sinodalità promosso dal Centro Evangelii gaudium dell’Istituto Universitario Sophia, ha raccolto in sette punti difficoltà salienti che ostacolano una conversione sinodale e le critiche più diffuse: sette punti formulati a mo’ di tesi, corredati ciascuno da un commento, che potranno servire quasi come un “esame di coscienza” sinodale.
Foto Vatican Media/LaPresse 12-10-2023 Città del Vaticano, Vaticano Cronaca Sinodo dei Vescovi - Circoli Minori in Vaticano

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Il sorriso di Chiara

Abbiamo a cuore la democrazia

Quell’articolo che ci ha cambiato la vita

La filosofia dello sguardo

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons