11 marzo, preghiera e digiuno per il personale sanitario

I cristiani di Roma, sotto l'invito del card. De Donatis, oltre a unirsi in preghiera per quanti stanno vivendo la condizione di contagiati da coronavirus, potranno devolvere l'equivalente di un pasto per le necessità di tutti coloro che negli ospedali si stanno spendendo con generosità e sacrificio nella cura dei malati
AP Photo/Gregorio Borgia

In occasione della consueta giornata mensile del malato, il giorno 11 marzo viene lanciata l’iniziativa di poter devolvere l’equivalente di un pasto al Centro per la Pastorale sanitaria del Vicariato che distribuirà le offerte a sostegno del personale sanitario.

Qui sotto si può leggere la lettera integrale del card. De Donatis a tutti i cristiani di Roma, alla quale ovviamente chi vuole può aderire.

I più letti della settimana

Perché i focolarini non votano

Ti amo come sono stato amato

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons