Umanesimo, sì, ma come?

 

Si risente oggi qua e là riparlare di umanesimo, nel mondo ecclesiale e in quello civile. E ce n’è motivo. Il rischio però è che si rimanga a ciò che questa parola evoca di grande e anche fascinoso, nella storia che ci precede, senza guardarvi dentro facendosi interpellare dalle acute sfide del presente. Come qualcuno ha detto, non si tratta…

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons