E’ Natale

Le vetrine dei negozi sono addobbate a festa, palle dorate, piccoli alberelli di Natale, offerte di regali preziosi. Le strade la notte brillano di stelline cadenti, o di stelle comete; gli alberi che costeggiano i marciapiedi con i rami carichi di lucette rosse, o blu, o bianche creano viali dall’atmosfera surreale… C’è aria d’attesa.Tutti vi sono coinvolti… Natale non è solo un ricordo tradizionale; la nascita di quel bambino 2005 anni fa… Natale è vivo! E non solo nelle chiese con i presepi, ma tra la gente per il clima di gioia, d’amicizia, di bontà che ogni anno crea. Eppure, ancor oggi il mondo è sconvolto da enormi problemi: la povertà fino alla fame, il terremoto del Pakistan, decine di guerre, il terrorismo, l’odio tra etnie, ma anche fra gruppi, fra persone… Occorre l’Amore. Occorre che Gesù ritorni con potenza. Gesù Bambino è sempre l’immenso dono del Padre all’umanità, anche se non tutti lo riconoscono. Noi dobbiamo offrire anche per loro il nostro ringraziamento al Padre. Dobbiamo festeggiare il Natale e rinnovare la nostra fede nel piccolo bambino-Dio venuto a salvarci, a creare una nuova famiglia di fratelli uniti dall’amore, estesa su tutta la Terra. Guardiamoci attorno… Che quest’amore si rivolga a tutti, ma in particolare a chi soffre, ai più bisognosi, a quanti sono soli, poveri, piccoli, ammalati… Che la comunione con loro d’affetto e di beni faccia risplendere una famiglia di veri fratelli che festeggia insieme il Natale e vada oltre. Chi potrà resistere alla potenza dell’amore? Alla luce del Natale facciamo gesti, suscitiamo azioni concrete. Saranno rimedi a mali che sembrano piccoli, ma, applicati su più vasta scala, potranno essere luce e soluzione ai gravi mali del mondo. Buon Natale a tutti! Chiara Lubich

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons