Da Teens a TgTeens

Anche i giovani redattori di Teens, la rivista del Gruppo editoriale Città Nuova fatta dai ragazzi per i ragazzi sono protagonisti della maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet. Il loro modo di farsi sentire e incidere sull’opinione pubblica. Stasera a partire dalle 19 su www.raiplay.it.    

La rivista Teens è diventata un TgTeens che andrà in onda questa sera su www.raiplay.it a partire dalle 19.

 

Quando nel 2013 mi sono ritrovata fra quelli che hanno avviato Teens, la rivista bimestrale fatta dai ragazzi per i ragazzi – realizzata dal Gruppo editoriale Città Nuova e dal Centro internazionale dei Ragazzi per l’unità del Movimento dei Focolari – nonostante l’ottimismo che non mi manca, non avrei mai immaginato dove avrebbe portato questo progetto editoriale. Ho sempre creduto nella capacità degli adolescenti di fare cose belle, di raggiungere mete importanti, di aiutare noi adulti a non perdere la capacità di sognare, di essere protagonisti del positivo e attori del cambiamento.  Nei suoi primi 7 anni di vita la redazione, composta da adolescenti di varie parti d’Italia – e non solo – ha coinvolto centinaia di ragazzi, sviluppando in loro il talento della comunicazione sui più diversi mezzi, dal cartaceo ai social.

Posso dire che hanno raggiunto lo scopo per il quale loro stessi hanno voluto questa rivista: far sentire la loro voce. Una voce fuori dal coro che propone uno stile di vita “alternativo” a quello che sembra appartenere alla massa nel complesso mondo adolescenziale, dove bullismo, trasgressioni di varia natura, conformismo e mancanza di ideali a volte hanno la meglio o almeno così appare ai più.

«Non ci piace che si parli di noi solo in negativo: di belle notizie della nostra generazione ce ne sono tante. Teens vuole diffonderle il più possibile», scrivevano i giovani redattori nell’editoriale del numero zero nel dicembre 2013.

Reagire, dicono, è una delle parole chiave per ritrovare il coraggio di pensare con la propria testa, decidere con la propria intelligenza, agire col proprio cuore. E così è stato in questi anni nei quali si è attivato un laboratorio permanente in cui le materie prime continuano ad essere creatività, dialogo tra le generazioni, voglia di impegnarsi, per costruire un presente migliore e progettare il futuro.

La fiducia nelle potenzialità dei ragazzi da parte dei giornalisti adulti che li accompagnano li ha portati progressivamente ad acquisire una visione responsabile della vita, sviluppando la riflessione personale e maturando un pensiero critico.

Dalla redazione italiana l’esperienza è già stata replicata in altri Paesi del mondo, dal Messico alla Spagna, dall’Argentina al Portogallo, dal Panama all’Ungheria.

Oggi vivono da protagonisti la maratona multimediale organizzata da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari per celebrare il 50° anniversario della Giornata della Terra. Lo fanno proponendo due TgTeens con servizi dall’Italia, dalla Siria e dalla Spagna per raccontare ai loro coetanei e agli adulti come stanno vivendo ai tempi del coronavirus.

Per chi ancora non conoscesse la rivista Teens, rendiamo disponibile gratuitamente il pdf dell’ultimo numero stampato, interamente dedicato ai social.

I più letti della settimana

Al via il Città Nuova day

Finestre o muri

Perdite, separazioni e lutti

CNday: gli appuntamenti di oggi

Simple Share Buttons