Scuole, abbonamenti quasi gratis a riviste cartacee e digitali

Il governo ha stanziato 2 milioni di euro per il 2023 per abbonamenti, anche multipli, a riviste e periodici, più un altro milione di euro per la lettura critica e l'educazione ai contenuti informativi. Lo Stato rimborsa il 90% della spesa sostenuta dalle scuole. Le domande possono essere presentate fino al 16 gennaio 2024. Le proposte di Città Nuova per le scuole di ogni ordine e grado.
Riviste Big, Teens, Città Nuova e Passaparola

Entro il 16 gennaio 2024 le scuole paritarie e statali potranno attingere ad un fondo pubblico di 2 milioni di euro per ottenere un contributo fino al 90% della spesa sostenuta per fare uno o più abbonamenti a periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale, per una spesa complessiva fino a 900 euro. Sono anche ammessi più abbonamenti ad un’unica testata.

Se la spesa sostenuta per gli abbonamenti sarà superiore ai 900 euro, il contributo riconosciuto sarà sempre pari al 90% di tale somma, ma integrato “in presenza di eventuali risorse residue, della quota risultante dalla ripartizione proporzionale delle risorse residue tra tutti i soggetti che hanno richiesto importi superiori ad € 900″.

Il bando pubblicato dal Dipartimento per l’Informazione e l’editoria può essere scaricato qui. Le domande dovranno recare la firma digitale del dirigente scolastico e dovranno essere indirizzate al Dipartimento per l’informazione e l’editoria, includendo una dichiarazione attestante:
a) gli estremi della delibera del Collegio dei docenti che individua, nell’ambito dei prodotti editoriali ammessi al contributo, le testate riconosciute come utili ai fini didattici;
b) le spese sostenute nell’anno 2023 per l’acquisto degli abbonamenti;
c) l’elenco dei prodotti editoriali acquistati, pubblicati in edizione cartacea ovvero editi in formato digitale;
d) gli estremi del conto di tesoreria intestato all’istituzione scolastica richiedente, nonché il codice della competente Tesoreria provinciale dello Stato, ovvero gli estremi del conto corrente bancario (IBAN) nel caso di scuole paritarie.

Un ulteriore milione di euro è stato stanziato per la promozione della lettura critica e l’educazione ai contenuti informativi, nell’ambito dei Piani per l’offerta formativa rivolti ai frequentanti la scuola secondaria di primo grado, che acquistano uno o più abbonamenti a quotidiani, periodici e
riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale. Anche in questo caso si può ricevere un contributo fino al 90% della spesa sostenuta per complessivi 750 euro. Qui il bando.

Con la sua offerta variegata, il Gruppo editoriale Città Nuova propone per le scuole riviste per tutte le fasce d’età. Ogni rivista può essere letta e scaricata anche in formato digitale. L’abbonamento dà diritto anche ad accedere all’archivio con i numeri precedenti.

Giornalino Big educazione stradale
Giornalino Big educazione stradale

Per i bambini della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e dei primi anni delle medie si propone il giornalino Big bambini in gamba. 

Big sostiene e promuove la lettura dei bambini con fumetti, racconti, storie vere, esperimenti e curiosità e nel 2022 ha ricevuto la «menzione speciale per la qualità dei giochi e per il contributo all’educazione alla pace» nell’ambito del premio nazionale Città di Chiavari per il miglior giornalino per ragazzi. In ogni numero c’è un inserto destinato agli educatori che approfondisce le tematiche trattate nel giornalino. Dopo aver affrontato tematiche come le emozioni, le abilità prosociali, l’amicizia, da gennaio 2021 è cominciato un percorso di approndimento su “Bambini cittadini” che promuove e approfondisce le tematiche previste dagli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile e dal programma di educazione civica, per sostenere il lavoro degli insegnanti e rendere i piccoli lettori protagonisti del proprio tempo. Nel 2024 il percorso sarà arricchito da un ulteriore approfondimento delle soft skills, per aiutare i bambini a sviluppare le proprie capacità relazionali e comportamentali.

 

Per i ragazzi degli ultimi anni delle scuole medie e delle scuole superiori si propone la rivista bimestrale Teens, fatta dai ragazzi per i ragazzi.

La rivista tratta argomenti di attualità, scienza, scuola, intercultura, sport, film, con testimonianze italiane e internazionali nella prospettiva dell’unità, del dialogo e del confronto tra i ragazzi e tra diverse generazioni e culture. Vuole essere uno sguardo sul mondo con l’obiettivo di dare voce alle tante buone notizie, “good news”, realizzate da e per i ragazzi. Nel 2022 Teens ha ricevuto il «premio per le migliori rubriche, per il coinvolgimento dei lettori a livello redazionale e per l’attenzione alla multiculturalità e alle tematiche ambientali» nell’ambito del premio nazionale Città di Chiavari per il miglior giornalino per ragazzi.

 

Per gli studenti delle scuole medie e superiori Città Nuova propone in abbonamento anche i romanzi della collana Passaparola.

Autori affermati o promettenti esordienti raccontano storie, alcune ispirate a fatti veri, scritte per immedesimarsi, emozionarsi e sognare. Sono storie da far passare di mano in mano, di cui raccontare o da leggere e rileggere e su cui confrontarsi. Tra gli ultimi titoli ricordiamo “Liberi di cadere, liberi di volare” di Fernando Muraca, ispirato ad una storia vera di riscatto umano in carcere.

 

 

Per gli studenti delle superiori il Gruppo editoriale propone inoltre la rivista mensile Città Nuova.

Il mensile analizza e approfondisce i grandi temi al centro della discussione sociale, ma anche fatti, attualità, tendenze e storie di vita dalla prospettiva del dialogo interculturale e interreligioso, della pace e dell’accoglienza. Propone focus su temi come ambiente, pace, politica interna e internazionale, istituzioni europee…

Alla rivista Città Nuova sono allegati 3 Dossier l’anno, che approfondiscono temi di attualità e al centro del dibattito sociale.

 

Sono previsti sconti per abbonamenti multipli. Per informazioni: rete@cittanuova.it – 342.626594

__

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

Perché i focolarini non votano

Ti amo come sono stato amato

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons